Prater di Vienna e ruota panoramica

Wiener Prater und Riesenrad

La Ruota panoramica di Vienna e il Prater: la ruota panoramica più antica del mondo nel parco più grande di Vienna

Da dove deriva il nome del Wiener Prater? Per cosa è stato usato per secoli? Quali sono i due significati del Prater? Quando i viennesi vanno al Prater a fare un giro sulla ruota panoramica?

Il Prater, il parco più grande di Vienna con i suoi 6 km², è un’enorme area ricreativa locale per i viennesi. La Prater Hauptallee , lunga 5 km, è molto frequentata da ciclisti, podisti e camminatori; anche la maratona di Vienna utilizza il bellissimo percorso di questo viale di castagni.

La più antica menzione del Prater si trova in un documento del 1162. L’imperatore Federico

  1. Il Barbarossa donò la terra, chiamata Pratum (in latino “prato“), a un nobile di nome Corrado di Prato.. La famiglia de Prato è stato in seguito chiamato Prater.

La foresta alluvionale relativamente intatta sulle isole del Danubio è stata al servizio dei governanti asburgici fin dal XVI secolo. come riserva di caccia privata. Massimiliano II acquistò i terreni da ordini e congregazioni ecclesiastiche intorno al 1560. L’area di Au è stata quindi per secoli la riserva di caccia degli Asburgo e alla fine del XVIII secolo è diventata una riserva di caccia . rese accessibili al pubblico, con grande disappunto di molti nobili.

La Hauptallee divenne rapidamente il luogo di ritrovo della società migliore: nel 1786 vi furono costruiti dei caffè, in seguito fu eretto un panorama e nel 1808 fu inaugurato il famoso Circo di Bach. Mentre sulla Hauptallee si sviluppava una scintillante parata per la società di corte, il popolo trovava sempre nuovi svaghi nel Wurstelprater .

La ruota panoramica di Vienna è l’attrazione principale del parco divertimenti e un altro simbolo di Vienna . Quando i viennesi si recano al Prater, può trattarsi dell’area ricreativa o del Wurstelprater. L’ideale sarebbe combinare entrambe le cose. Nelle occasioni speciali (prima comunione, cresima, fidanzamento, matrimonio, compleanno) i viennesi amano andare al Prater e fare un giro sulla ruota panoramica.

La Ruota panoramica di Vienna fu inaugurata nel 1897 per il 50° anniversario del trono dell’imperatore Francesco Giuseppe (marito dell’imperatrice Elisabetta). È la più antica ruota panoramica ancora esistente e, con i suoi 2,7 km/h, è anche la più lenta del mondo . Èalta circa65 metri e pesa ben 430 tonnellate! Le caratteristiche gondole rosse impiegano circa 15-20 minuti per un giro e la vista dalla cima è magnifica. Si dice: se non hai fatto un giro sulla ruota panoramica, non hai visto veramente Vienna!

I film vengono spesso girati sulla ruota panoramica, ad esempio il classico del dopoguerra“Il terzo uomo” con Orson Welles o il film di James Bond “Il tocco della morte” con Timothy Dalton. Le carrozze sono apprezzate anche per il noleggio per compleanni, matrimoni e ricevimenti esclusivi.

Da circa 10 anni, il Kaiserwiese di fronte al Prater è sempre stato un luogo molto festoso in autunno. Il

La“Wiener Wiesn”, una copia dell’Oktoberfest di Monaco, ha preso piede con successo. È molto frequentato per tre settimane in settembre/ottobre. Una buona occasione per tirare fuori dall’armadio il “Dirndl” (abito tradizionale per le donne) e i lederhosen e ballare al ritmo della tipica musica popolare con birra e stelze.

 


Suggerimento per i viaggi nel tempo:
Prendere il tram n. 1 da Schwedenplatz e scendere al capolinea del Prater. Da lì si può camminare lungo il viale principale fino alla ruota panoramica di Vienna . I bambini amano fare un giro sulla Lilliputbahn, un’antica locomotiva a vapore che sfreccia nel Prater da quasi 100 anni.

Maggiori informazioni: www.praterwien.at

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo post

Altri contributi

Information on data protection
We use technologies such as cookies, LocalStorage, etc. to customize your browsing experience, to personalize content and ads, to provide social media features, and to analyze traffic to our website. We also share information about how our site is used with our social media, advertising and analytics partners. Our partners may combine this information with other data that you have provided to them or that you have collected as part of using the Services (incl. US providers). You can find more information about the use of your data in our data protection declaration.

data protection
This website uses cookies so that we can offer you the best possible user experience. You can find more information about the use of your data in our data protection declaration.

Strictly Necessary Cookies
Strictly Necessary Cookie should be enabled at all times so that we can save your preferences for cookie settings.

Marketing & Statistics
This website uses Google Analytics to collect anonymous information such as the number of visitors to the site and the most popular pages. Leave this cookie enabled helps us to improve our website.

Google Tag Manager
This is a tag management system. Using the Google Tag Manager, tags can be integrated centrally via a user interface. Tags are small pieces of code that represent activitiescan track. Script codes from other tools are integrated via the Google Tag Manager. The Tag Manager makes it possible to control when a specific tag is triggered.