Vienna – sul bellissimo Danubio blu?

Blaue donau

Quanto è lungo il Danubio, dove nasce e in quale mare sfocia? Qual è il suo significato storico per Vienna? Perché il valzer si chiama „Sul bel Danubio blu“ e un tempo il Danubio era davvero blu?

Con una lunghezza totale di 2.850 km , il Danubio è il secondo fiume più lungo d’Europa dopo il Volga. Sorge nella Foresta Nera e sfocia nel Mar Nero con un delta a cinque bracci. È l’unico fiume in Europa che scorre da ovest a est.

Per l’Austria e soprattutto per Vienna, il Danubio ha sempre avuto una funzione molto importante come via commerciale . I Romani apprezzavano già il corso del Danubio, che costituiva un confine naturale con i popoli „barbari“ del nord.(Limes del Danubio) Vindobona fu fondata qui come accampamento romano. Secondo le ultime ricerche, all’epoca Vienna aveva già ottenuto lo status di città.

Nel Medioevo, lungo i circa 350 chilometri austriaci del Danubio c‘erano circa 80 stazioni di pedaggio e dogana per le navi. Nel bacino di Vienna, il Danubio scorreva un tempo lungo il punto in cui oggi si trova il Canale del Danubio. A causa delle numerose inondazioni, il Danubio divenne un fiume alla fine del XIX secolo. regolato. Negli anni ’80 la regolamentazione è terminata con la costruzione dell’Isola del Danubio.

Di conseguenza, il Danubio a Vienna è composto da quattro parti: il Canale del Danubio, la corrente principale, il Nuovo Danubio e il Vecchio Danubio. L‘Isola del Danubio è l’area ricreativa locale dei viennesi e il Nuovo Danubio svolge la funzione di protezione dalle inondazioni al posto della precedente pianura alluvionale. L’Alte Donau è il braccio laterale tranquillo e soddisfa tutti i desideri di vacanza dei viennesi.

Non esiste un’altra città la cui importanza sia così strettamente legata al Danubio come Vienna. Anche un valzer ha preso il nome dal Danubio. Nel 1867, Johann Strauss Sohn compose il valzer „Sul bel Danubio blu“, che oggi è considerato l’inno segreto dell’Austria.

Come è nato questo testo e il Danubio è mai stato veramente blu? Strauss stesso diede al valzer questo titolo. Forse si è ispirato alla poesia del poeta ungherese Isidor Beck, dove compaiono queste parole? Originariamente, il testo iniziava con „Wiener seid froh! Oho, perché? Fu solo con il nuovo testo „Donau, so blau, durch Flur und Au“ che il valzer celebrò il suo successo a Vienna.

Il fatto è che, secondo molti studi, il Danubio non è mai stato blu e non lo è oggi.

Suggerimento per i viaggi nel tempo: La linea rossa della metropolitana U1 vi porta da Stephansplatz alla Donauinsel o alla Alte Donau in 10 minuti.

 

 

 

 

Condividi questo post

Altri contributi