Il Musikverein di Vienna – la migliore acustica del mondo nella Sala d’Oro

Wiener musikverrein

A quale evento tutto il mondo associa Vienna? Dove si svolgerà questo evento? Cosa c’è di così speciale in questo edificio? Chi era l’architetto?

Vienna è associata in tutto il mondo al famoso Concerto di Capodanno dell’Orchestra Filarmonica di Vienna . La Sala d’Oro del Musikverein di Vienna, situata parallelamente alla Ringstrasse, non lontano dall’Opera di Stato, offre l’ambiente adatto.

La nascita dell’Orchestra Filarmonica di Vienna cade nel giorno della 28 marzo 1842. Kapellmeister Otto Nicolai ha diretto un “Grande Concerto” nella Redoutensaal dell’Hofburg di Vienna. Prima di allora, non esisteva un’orchestra da concerto composta da musicisti professionisti. Il principio più importante era ed è tuttora: solo un membro dell’Orchestra dell’Opera di Vienna poteva diventare membro dei Wiener Philharmoniker .

Nel 1870 Johann Strauss Sohn dirige il suo valzer “Freuet euch des Lebens” al ballo inaugurale della Sala d’Oro del Musikverein di Vienna. L’eccellente acustica è ancora oggi la grande specialità della casa.

Johannes Brahms, Gustav Mahler e Anton Bruckner sono nomi strettamente associati al Musikverein di Vienna.

Theophil von Hansen, un architetto danese che aveva studiato l’acustica degli antichi anfiteatri in Grecia, fu portato a Vienna per costruire la Sala d’Oro del Musikverein. La casa fu inaugurata con una cerimonia il 6 gennaio 1870 e ancora oggi è all’altezza della sua fama: è la migliore sala da concerto del mondo .

Hansen progettò due sale: una grande per la musica orchestrale e una piccola per i concerti di musica da camera. L’impresa viennese Anton Wasserburger è stata responsabile dei lavori di muratura. L’arenaria proveniva da St. Margarethen e Breitenbrunn. È stato utilizzato anche il calcare duro di Kaisersteinbruch e Wöllersdorf. La piccola sala prende il nome da Johannes Brahms , che fu direttore di questa sala.

I viennesi erano affascinati dall’architettura e dallo splendore delle Vendite d’Oro. È lunga 48,80 m e larga 19,10 m. L’altezza è di 17,75 m. Questa forma cuboidale garantisce l’acustica della stanza. Il soffitto a cassettoni, i balconi, le cariatidi garantiscono una distribuzione ottimale delle onde sonore. Un’intercapedine sotto il pavimento in legno conferma la buona acustica, così come il soffitto in legno, che è sospeso solo dalla capriata del tetto. Tutto questo insieme fa vibrare il suono nella sala nel miglior modo possibile. August Eisenmenger ha realizzato il dipinto del soffitto – Apollo e le nove muse.

Nel 2004 è stato realizzato un moderno ampliamento sotterraneo e sono state aperte sale per concerti minori, prove e ricevimenti. Sono dotati di tecnologie all’avanguardia. L’austro-canadese Frank Stronach ha partecipato al finanziamento.

C’è posto per 2.000 persone , di cui 1.700 sedute e circa 300 in piedi. Il famoso concerto di Capodanno fa il tutto esaurito ogni anno. Da qualche tempo i biglietti vengono messi in palio, un sistema equo.

 

Suggerimento per i viaggi nel tempo: A Vienna, ogni sera vengono venduti circa 10.000 biglietti per eventi culturali. Tra questi molti concerti e la scelta è ovviamente difficile. Un concerto nella Sala d’Oro del Musikverein è assolutamente consigliabile e vale qualche euro in più per un’esperienza unica. Ci sono anche posti in piedi a buon mercato, se non vi dispiace stare in piedi.

Il Musikverein offre anche visite guidate della casa , per cui è possibile recarsi anche nella Sala d’Oro pagando un piccolo contributo per la visita.

Per saperne di più: Musikverein – La società della musica

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo post

Altri contributi

Pest in wien
Parassiti a Vienna

Parassiti a Vienna

Il termine “peste” era originariamente usato per descrivere qualsiasi malattia di carattere epidemico e letale. È quindi molto difficile, nei primi anni di vita, distinguere

Per saperne di più "

Information on data protection
We use technologies such as cookies, LocalStorage, etc. to customize your browsing experience, to personalize content and ads, to provide social media features, and to analyze traffic to our website. We also share information about how our site is used with our social media, advertising and analytics partners. Our partners may combine this information with other data that you have provided to them or that you have collected as part of using the Services (incl. US providers). You can find more information about the use of your data in our data protection declaration.

data protection
This website uses cookies so that we can offer you the best possible user experience. You can find more information about the use of your data in our data protection declaration.

Strictly Necessary Cookies
Strictly Necessary Cookie should be enabled at all times so that we can save your preferences for cookie settings.

Marketing & Statistics
This website uses Google Analytics to collect anonymous information such as the number of visitors to the site and the most popular pages. Leave this cookie enabled helps us to improve our website.

Google Tag Manager
This is a tag management system. Using the Google Tag Manager, tags can be integrated centrally via a user interface. Tags are small pieces of code that represent activitiescan track. Script codes from other tools are integrated via the Google Tag Manager. The Tag Manager makes it possible to control when a specific tag is triggered.