Il Konzerthaus di Vienna – la sede principale dell’Orchestra Sinfonica di Vienna

Wiener konzerthaus

Dove si trova la Konzerthaus di Vienna? Per quali ragioni è stato costruito e quando? Chi erano gli architetti? Come si presenta il programma della Wiener Konzerthaus in questi giorni?

Nel 1890 nacque l’idea di costruire una casa per i festival musicali che si rivolgesse a tutte le fasce della popolazione , in contrapposizione all’elitario Musikverein. L’architetto Ludwig Baumann progettò un’area che doveva comprendere sale da concerto, una pista di pattinaggio sul ghiaccio (realizzata proprio accanto alla sala da concerto) e un’arena all’aperto per circa 40.000 visitatori . Quest’ultimo non è stato realizzato, ma è stato costruito l’Hotel Intercontinental.

Gli architetti teatrali viennesi Fellner e Helmer , attivi durante tutta la Monarchia, lavorarono insieme a Ludwig Baumann e costruirono il Sala da concerto di Vienna in architettura Art Nouveau. L’imperatore Francesco Giuseppe era personalmente presente all’inaugurazione nell’ottobre 1913. Si è esibito Richard Strauss e si è ascoltata la Nona Sinfonia di Beethoven . Fellner e Helmer costruirono anche il Ronacher e il Volkstheater di Vienna. Erano specialisti riconosciuti nella costruzione di teatri e realizzarono molte opere non solo a Vienna, ma anche in città limitrofe come Brno, Praga e Budapest.

L’ingresso principale si trova nella Lothringerstraße , parallela alla Ringstraße. Altre entrate e uscite si trovano anche in Lisztstraße e a Heumarkt. Le tre sale da concerto principali sono:

  • Sala grande con una capacità di 1865 posti a sedere e l’organo Rieger
  • Sala Mozart con una capienza di 704 posti a sedere
  • Sala Schubert con una capacità di 366 posti a sedere
  • Sala Berio con una capacità di 400 posti (è stata aggiunta solo durante la ristrutturazione della sala da concerto 1998-2002).

La particolarità è che tutte le sale possono suonare ad alto volume contemporaneamente senza disturbarsi a vicenda in termini di acustica. L’intero complesso edilizio ospita anche l’Università di Musica e Arti dello Spettacolo e l’Akademietheater.

L’iscrizione sulla facciata dell’edificio, vicino all’ingresso principale, “Onora i tuoi maestri tedeschi, allora avrai buon umore” , è tratta dalla citazione dell’opera“Die Meistersinger von Nürnberg” di Richard Wagner . Il modello originale della statua di Beethoven , che si trova nell’omonima piazza, si trova nel foyer e commemora un altro maestro tedesco.

Quando la monarchia crollò nel 1918, la sala da concerto fu utilizzata in molti modi diversi. Nel 1938, dopo l’annessione dell’Austria al Reich tedesco, non ci fu quasi nessuna esibizione. Molti artisti emigrarono. Cosa che cambierà di nuovo nel 1945. Ci sono state di nuovo prime assolute, anche concerti jazz e pop.

Oggi la Wiener Konzerthaus è la sede principale dell’Orchestra Sinfonica di Vienna. Il

Qui si esibiscono anche il Klangforum Wien e l’Orchestra da Camera di Vienna . Naturalmente, il

 

I Wiener Philharmoniker e le orchestre straniere sono ospiti graditi. L’Accademia di canto di Vienna

canta alla Konzerthaus di Vienna dal 1913.

Tradizionalmente, il Bonbon Ball si svolge nella Konzerthaus di Vienna. Sono in programma festival come il Festival di Primavera di Vienna, il Festival Internazionale di Musica o il Wien Modern in autunno. Il Concerto della Giornata Nazionale si tiene alla Konzerthaus di Vienna dal 2014. Ogni anno è possibile assistere a circa 800 concerti.

Suggerimento per i viaggi nel tempo: È inoltre possibile visitare la Wiener Konzerthaus con visite guidate di circa un’ora. Si può dare uno sguardo dietro le quinte, nelle stanze dei solisti, nei camerini dell’orchestra, nell’area del backstage. Forse è possibile anche una breve visita di prova.

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo post

Altri contributi

Pest in wien
Parassiti a Vienna

Parassiti a Vienna

Il termine “peste” era originariamente usato per descrivere qualsiasi malattia di carattere epidemico e letale. È quindi molto difficile, nei primi anni di vita, distinguere

Per saperne di più "

Information on data protection
We use technologies such as cookies, LocalStorage, etc. to customize your browsing experience, to personalize content and ads, to provide social media features, and to analyze traffic to our website. We also share information about how our site is used with our social media, advertising and analytics partners. Our partners may combine this information with other data that you have provided to them or that you have collected as part of using the Services (incl. US providers). You can find more information about the use of your data in our data protection declaration.

data protection
This website uses cookies so that we can offer you the best possible user experience. You can find more information about the use of your data in our data protection declaration.

Strictly Necessary Cookies
Strictly Necessary Cookie should be enabled at all times so that we can save your preferences for cookie settings.

Marketing & Statistics
This website uses Google Analytics to collect anonymous information such as the number of visitors to the site and the most popular pages. Leave this cookie enabled helps us to improve our website.

Google Tag Manager
This is a tag management system. Using the Google Tag Manager, tags can be integrated centrally via a user interface. Tags are small pieces of code that represent activitiescan track. Script codes from other tools are integrated via the Google Tag Manager. The Tag Manager makes it possible to control when a specific tag is triggered.